Tutto sull’ hennè

 

hennè-rosso

Per chi vuole provare un nuovo colore di capelli, l’ hennè è una buona alternativa alle colorazioni chimiche, che a differenza loro non rovina i capelli. E’ un’ erba tintoria ampiamente utilizzata per colorare non solo i capelli, ma anche tessuti e altro.

Ci vuole un po’ di pazienza per ottenere il colore desiderato, ma il potere ristrutturante e benefico che ha sui capelli è davvero straordinario. Però c’è molto confusione in merito, infatti si parla di hennè neutro, rosso, biondo, castano, nero e altri colori ma tutto ciò è erroneo.

Infatti, l’ hennè è solo uno, è la Lawsonia Inermis, e dona una colorazione rosso rame. Tutti gli altri colori, non sono dati dall’ hennè ma da altre erbe tintorie e mix di queste erbe, tra cui a volte ci può essere una piccola parte di Lawsonia Inermis, appunto.

Vediamo in breve quali sono le erbe tintorie più utilizzate per dare le altre colorazioni:

  • nero: indigofera tinctoria (l’ indigo)
  • neutro: cassia obovata
  • biondo: cassia obovata con aggiunta di erbe che danno una colorazione gialla e ingredienti schiarenti ( camomilla, zafferano, curcuma, ecc…)
  • castano: si può ottenere con un mix di indigo, lawsonia inermis e altre erbe tintorie che migliorino i riflessi castani

Aggiungendo varie erbe tintorie, si possono ottenere molte varietà di colore personalizzate, ma di questo ve ne parlerò meglio nei prossimi articoli.

Avvertenze:

  • l’ hennè avvolge il capello con una patina protettiva, quindi le tinte chimiche che farete dopo, faticheranno a colorare i vostri capelli
  • fate prima una prova di allergia, naturale non significa sempre sicuro!
  • se non siete sicure del colore che otterrete fate una prova su una ciocca che avete sulla spazzola
  • molti hennè contengono picramato (sodium picramate) per aumentarne il potete tintorio, ma è una sostanza chimica potenzialmente dannosa; assicuratevi di non fare, né poco prima né poco dopo rispetto all’ applicazione dell’ hennè picramoso, le tinture chimiche ( nemmeno la sanotint e varie) perché i capelli potrebbero anche disintegrarsi o diventare di strani colori. Se avete applicato l’ hennè con picramato, prima di fare la  tinta aspettate qualche mese e poi fate la prova su una piccola ciocca, oppure se avete già la tinta, aspettate qualche mese prima di fare l’ hennè con picramato e fate sempre la prova.

Partendo dalla sola Lawsonia Inermis, quindi il vero hennè,  si possono ottenere alcune varianti diverse di colore, in base al procedimento di preparazione, al tempo di posa e alla base di partenza.

Il color rame lo otterrete solo se partite almeno da una base castano chiaro, meglio se dal biondo, e sarà sufficiente effettuare due applicazioni, di solito. E’ necessario munirsi di un hennè di buona qualità, che abbia la Lawsonia Inermis  come unico ingrediente, ad esempio lo Zarqa, il Khadi ma è buono anche quello della linea Erba Vita, per cominciare. Mettete un po’ di polvere in una ciotola di plastica o legno, aggiungete dell’ acqua e mescolate con un cucchiaio ( non di metallo) fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Dato che non dovete ottenere il rosso ciliegia o un rosso particolarmente difficile da raggiungere, potete applicarlo così, direttamente sui capelli come se fosse una tintura e lasciatelo in posa per circa un’ oretta. Non vi consiglio di tenerlo per più tempo, perché stiamo parlando del rame, quindi non abbiamo bisogno di aspettare che questa erba rilasci un colore carico.

A questo punto risciacquate abbondantemente con l’ acqua, senza shampoo, e applicate una generosa dose di balsamo, perché le prime volte potreste avvertire una sensazione di secchezza.

In base al colore ottenuto decidete se procedere con altre applicazioni nelle settimane o mesi successivi.

Ma così dovreste avere ottenuto una tonalità ramata sulla base che avevate in precedenza.

Questa è la preparazione base dell’ hennè, per tutte le altre tonalità vi chiedo di leggere gli articoli che scriverò a breve, con tutti i segreti per arrivare quanto prima al colore che volete 🙂

Una volta che comincerete ad usare questa erba tintoria rimarrete veramente stupite di come i vostri capelli saranno lucidi, forti, ristrutturati…saranno veramente bellissimi e ve ne accorgerete subito. Vi assicuro che una volta provato sarà difficile cambiare idea e tornare indietro, i risultati sono davvero ottimi e vi darà soddisfazione. Se volete dare una svolta ai vostri capelli sfibrati, indeboliti o poco sani, questa è la soluzione che vi consiglio davvero 🙂 Vedrete che cambiamento! Sì, non potete aspettarvi subito il colore che volete, dopo magari un’ applicazione di mezz’ ora, ma quando vedrete la luminosità della vostra capigliatura capirete che ne varrà la pena!

Io spero di avervi chiarito un po’ le idee, ma ne parleremo ancora moltissimo perché è un argomento veramente vasto 🙂 Grazie di averci letto!

 

 

 

Precedente Come riuscire a dormire Successivo Domanda di Elena 22/08/2016

Lascia un commento

*