Ricetta spaghetti crudisti

In un regime alimentare sano gli spaghetti sono concessi?

Le farine fanno davvero male?

Ma il raw food è solo una moda?

A queste domande rispondo così: ci sono cibi che apportano in ogni nostra cellula una grande quantità di energia vitale, di luce.

Questi cibi sono biologici, raccolti quindi dalla terra viva, dove l’ humus non è stato distrutto dai prodotti chimici…dal quale ricevono energia, nutrimento, forza vitale che sarà poi trasmessa a noi nelle nostre tavole.

Come avrete capito io sono a favore del cibo naturale, vegetale, vivo ma senza cadere in fanatismo: infatti ogni tanto qualche golosità e sfizio me li concedo, purchè non siano fatti con ingredienti che compromettano la mia salute.

Detto questo, non dobbiamo rinunciare comunque alla buona cucina!

Pur essendo assolutamente italiana, la pasta la sopporto poco. Può essere per la mia intolleranza alle graminacee, ma mangiare la pasta per me è davvero fastidioso! E’ come se ingerissi una sostanza collosa che non gradisco proprio.

In questo articolo voglio presentarvi una buona alternativa ai classici spaghetti di grano duro, infatti li prepareremo con le zucchine…sarà un piatto crudista! Non temete, sono davvero gradevoli anche per chi non segue un’ alimentazione raw!

Vi serviranno alcuni semplici strumenti:

  • un tagliere di legno o di plastica
  • un pela-patate
  • un coltellino
  • guanti da cucina
  • due piatti
  • spiralizzatore ( opzionale: io non l’ ho utilizzato perchè non ce l’ ho, ma vi fa risparmiare tanto tanto tempo )
  • mixer per il sugo

Gli ingredienti per una persona sono:

  • due zucchine grandi
  • sale rosa dell’ Himalaya
  • olio extravergine di oliva
  • batata rossa

Ingredienti per il sugo ( opzionale ):

  • mezzo peperone rosso
  • 3 pomodori secchi
  • 3-4 cucchiai di panna da avena o di soia
  • un filo olio extravergine di oliva
  • un pizzico sale rosa dell’ Himalaya ( facoltativo )
  • pepe di Cayenna o peperoncino in polvere

Per prima cosa indossiamo i guanti da cucina.

Con l’ aiuto di un pela-patate sbucciamo le zucchine, che vi consiglio assolutamente biologiche per i motivi sopra indicati.

zucchine

Fatto questo, cominciamo ad ottenere delle listarelle abbastanza sottili e larghe di zucchine sempre con questo strumento, che andiamo poi a tagliare a filetti lunghi con l’ aiuto di un coltellino da cucina.

Se aveste la possibilità di avete uno spiralizzatore per verdure vi consiglio vivamente di comprarli, vi farebbe davvero risparmiare tantissimo tempo!

Basta posizionare la zucchina pelata nello strumento, girare la manopola e avete già finito!

Ottenete degli spaghetti fatti alla perfezione in brevissimo tempo.

Eccolo qui sotto:

Affetta Verdure Girevole 3 in 1
Taglia frutta e verdura in spaghetti e spirali

Voto medio su 153 recensioni: Da non perdere

€ 25.9

 

Se come me non lo possedete non è un problema, dovete solo armarvi di tanta pazienza ( è un’ ottima idea invocare la Dea della pazienza, angeli, santi e chi più ne ha più ne metta – ah, grazie arcangelo Jophiel ) e soprattutto di prudenza.

Il risultato è questo:

spaghetti crudisti

Aggiungiamo qua e là un pizzico di sale e attendiamo almeno 15 minuti affinchè l’ acqua possa uscire, per ottenere un risultato migliore.

Intanto possiamo procedere alla preparazione del nostro sughetto, che voi potete sostituire con qualsiasi altro condimento, come il pesto per esempio.

E’ semplicissimo: è sufficiente mettere tutti gli ingredienti nel mixer, frullare ed otterrete così una crema da versare sui nostri spaghetti.

Una volta che i fili di zucchine hanno rilasciato la loro acqua, possiamo metterli in un colino grande e spremerli bene con l’ aiuto della mano o di una forchetta.

A questo punto possiamo impiattare!

Gli spaghetti al centro, un filo di olio extravergine di oliva, il sugo sopra di essi, intorno le fettine di batata rosa e…buon appetito!

spaghetti di zucchine

Consigliato: 9 step per essere green in ufficio

Precedente Iameco: il computer ecologico

Lascia un commento

*