Le erbe indiane per capelli (parte 1)

erbe-indiane-per-capelli

Oggi parliamo di un metodo per prendersi cura dei capelli che piano piano si sta diffondendo, anche se per moltissima gente è ancora sconosciuto.

Si tratta delle erbe che ci permettono di lavare i capelli, fare impacchi benefici e colorare. Ce ne sono tantissime, quindi chi vuole provare ad utilizzarle di solito fa un po’ di ricerche online, dove ormai se ne parla ampliamente per consigliare e chiedere quali sono le più adatte.

Si acquistano principalmente online, molte a basso prezzo, oppure nei negozietti indiani o etnici della propria città.

Cosa sono le erbe per capelli?

Sono vere e proprie erbe polverizzate che hanno la proprietà di lavare i capelli usandole come semplice impacco, oppure ci sono erbe che hanno proprietà idratanti, altre ristrutturanti oppure favoriscono la crescita dei capelli. Il famosissimo hennè ha invece proprietà coloranti, oltre che ristrutturanti, che dona riflessi ramati, ma ve ne parlerò in un prossimo articolo perché l’ argomento è molto ampio.

Ma perché usare queste erbe invece dello shampoo?

Le erbe sono un prodotto completamente naturale, non inquinano, non rovinano i nostri capelli, non sono piene di tensioattivi che indeboliscono la nostra capigliatura…anzi! Detergono molto delicatamente e sono molto benefiche.

Io ho utilizzato spesso anche l’ argilla del Marocco ( o ghassoul o rhassoul), che è un’ ottima argilla saponifera che lava molto bene i capelli e li ri-mineralizza. E’ fantastica, soprattutto per chi ha i capelli lunghi…fate un impacco con questa argilla e avrete capelli pulitissimi, molto morbidi e rinforzati. Se volete provare lavaggi alternativi vi consiglio sicuramente di provarla per un buon periodo, vedrete che risultato!

Tra le erbe indiane in commercio vi consiglio lo shikakai, lo adoro!

E’ una polvere scura molto fine, ottenuta dall’ acacia concinna, che lava i capelli e li lascia stupendi, davvero! Dopo averlo utilizzato i miei capelli sono molto lucidi, leggeri, lisci, forti, morbidi e risolve il problema del crespo. Per me è una polvere preziosa, è difficile tornare indietro una volta provata 🙂

Ma parliamo ora dell’ erbetta che amo di più, il Kapoor kachli!

Il solo scrivere questo nome mi evoca quel fantastico profumino che si diffonde nell’ aria aprendo la confezione di questa erba indiana…sublime! Si presenta come una polvere color giallino molto chiaro ed è molto molto fine. E’ usato come condizionante per capelli se aggiunto ad altre erbe lavanti, oppure potete usarlo da solo.

E’ anti-settico sul cuoio capelluto, rende i capelli molto luminosi, rinforzati e ne stimola la crescita. E’ sicuramente da provare 🙂

Vediamo un’ altra erba un po’ più conosciuta, la polvere di Amla.

E’ l’uva spina indiana e più essere usata sia sui capelli che sul corpo. Deterge i capelli ma ha proprietà anche condizionanti. La vostra capigliatura sarà molto lucida, luminosa, fortificata…l’unico problemino che potreste avere è che potrebbe scurire i capelli.

Queste sono solo alcune delle tantissime erbe indiane da utilizzare, se le provate fateci sapere come vi trovate! =) Prossimamente ci saranno altri articoli sulle erbette 😉

 

 

Se volete inviarci domande sui capelli scriveteci e noi vi risponderemo con un articolo 🙂

Argilla Saponifera del Marocco Ghassoul

Voto medio su 45 recensioni: Da non perdere

€ 5.5

 

Precedente L' acqua di cocco e le sue proprietà Successivo Come essere green in vacanza

Lascia un commento

*